[:it]Record® 7.30[:]

[:it]

Soluzione rapida  per lenti a contatto pulite in 30 minuti

L’uso delle lenti a contatto è particolarmente diffuso tra le persone più giovani e attive.

Un pubblico dinamico per cui è importante un trattamento delle lenti rapido, associato a una corretta igiene delle stesse.

A loro, ora potete consigliare RECORD 7.30, una nuova soluzione per lenti a contatto veloce e sicura, che svolge le 7 importanti funzioni di un ciclo di cura completo, in un tempo record. Bastano infatti 30 minuti per un processo di pulizia e disinfezione.

Record 730:

  • Pulisce
  • Disinfetta
  • Rimuove depositi proteici
  • Conserva
  • Risciacqua
  • Idrata
  • Lubrifica

Una veloce sequenza Sciacquo-Strofina-Risciacquo, lasciando le lenti in immersione solo 30 minuti.

RECORD 7.30 Efficacia disinfettante

Le lenti a contatto sono esposte ad una grande varietà di microbi durante l’uso e si sporcano facilmente. Una non corretta pulizia e disinfezione delle lenti può determinare una moltitudine di problemi da un semplice fastidio ad un principio di infezione oculare. Le infezioni oculari causate da un microbo particolarmente virulento, per esempio la Pseudomonas aeruginosa, possono portare alla cecità se non tempestivamente trattate.

I saggi microbiologici in-vitro hanno dimostrato la capacità di RECORD 7.30 di ridurre o eliminare i patogeni batterici e micotici. Il prodotto ha dimostrato di raggiungere o superare i criteri stabiliti per la disinfezione (EU ISO 14729) in entrambi protocolli di regime e stand alone.

Assorbimento della lente e infiammazione corneale

Le lenti a contatto morbide in generale, e in particolar modo le nuove lenti al silicone, hanno la tendenza ad assorbire e concentrare le sostanze presenti nelle soluzioni per lenti a contatto. I depositi del film lacrimale (proteine e lipidi) che si accumulano sulle lenti favoriscono ulteriormente l’adesione di agenti disinfettanti sulla superficie delle stesse. Ciò può causare infiammazione corneale ed irritazione dei tessuti oculari.

 

RECORD 7.30

riduce l’eventuale accumulo sulle lenti grazie a:

  1. Polimero di alto peso molecolare Poly-B™ 0,0002% è una sostanza polimerica complessa con un alto peso molecolare, tra 1800 e 2400 Da. Poly-B™ distrugge i batteri dannosi indebolendone la membrana cellulare citoplasmica causando perdite e precipitazione dei componenti macromolecolari, presentando una scarsissima tossicità per le più evolute cellule umane.
  2. Agenti complessi anionici ed antiadesione Poly-B™ non irrita la superficie oculare, grazie ad una struttura molecolare che ne impedisce l’accumulo sulla superficie delle lenti.

  3. Agenti anti-proteinici e lipidici

 

Riassunto clinico

RECORD 7.30 è stato esaminato per un periodo di 6 mesi in uno studio multicentrico con 43 pazienti, composto da abituali e nuovi portatori. I pazienti sono stati richiamati ad intervalli mensili per un esame oculare e un controllo dello stato delle lenti. Dopo ogni visita i pazienti hanno ricevuto nuove lenti e soluzioni.

RECORD 7.30 è stato ben tollerato senza reazioni avverse dovute alla soluzione. Le analisi delle lenti hanno dimostrato una ottima igiene, e una ridotta formazione di depositi proteici.

 

Pulite, Umettate e Confortevoli

Se i depositi proteici e lipidici non vengono rimossi accuratamente, si riducono sia la bagnabilità che la nitidezza ottica delle lenti, causando una diminuzione del comfort oculare per il portatore. La formula speciale di RECORD 7.30 ha due ingredienti attivi nella rimozione dei depositi proteici e lipidici, inoltre un particolare agente umettante crea un cuscinetto protettivo sulla superficie delle lenti, tutto in una soluzione isotonica (come il film lacrimale). Con RECORD 7.30 le lenti a contatto sono pulite, umettate e confortevoli.

 

Button

[:]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *