[:it]Biokinol[:]

[:it]

biokinol integratore vitamina D calcio Mena Q7

 

Combinazione vincente per la salute delle ossa.

Biokinol è un’innovativa formulazione opportunamente studiata per fornire gli elementi utili a contrastare esigenze dell’organismo derivanti da aumentato turnover osseo, insufficiente qualità del tessuto, fragilità e conseguente rischio di fratture.

 

biokinol

 

Numerose sono le cause che sembrano coinvolte nell’alterazione dell’equilibrio fisiologico tra i processi di costruzione e di demolizione dell’osso:

– Età

– Riduzione del livello degli estrogeni dopo la menopausa nella donna

– Stile di vita (dieta, fumo, esercizio fisico, ecc)

– Stati patologici (artrite reumatoide, malattie croniche polmonari, ecc)

– Fattori genetici

– Assunzione prolungata di farmaci (es. cortisone)

osteoporosi osteopenia

Dati epidemiologici evidenziano che in donne adulte sane, circa il 15% presenta un T-score di –1 o più basso e lo 0,6% ha un T-score inferiore a –2,5

In molti casi risulta quindi importante fornire al nostro organismo, attraverso la dieta o un’opportuna integrazione, minerali e vitamine in grado di agire favorevolmente sullo stato di salute delle ossa.

Calcio

Elemento essenziale per la salute delle ossa.

Vitamina D

Indispensabile per il buon assorbimento del calcio a livello

intestinale e per la sua utilizzazione da parte delle ossa.

Favorisce il processo di sintesi dell’osteocalcina.

GLA

Elemento importante per le attività biologiche dell’organismo,

essendo un costituente delle membrane cellulari.

Coinvolto nel processo di crescita ossea, in quanto favorisce

l’assorbimento del calcio a livello osseo e contribuisce alla

riduzione della sua perdita.

Oltre al calcio, vitamina D e Gla Biokinol apporta Vitamina K sotto forma di Menachinone 7 (MenaQ7™) caratterizzato da una rapida biodisponibilità e una prolungata emivita. La somministrazione di vitamina K2, incrementando la produzione e la secrezione di osteocalcina, stimola la mineralizzazione ossea e favorisce l’utilizzo del calcio depositato per la costruzione della corretta microarchitettura del tessuto osseo.

L’osteocalcina infatti è una proteina fondamentale nel processo di formazione dell’osso, prodotta dagli osteoblasti, per agire efficacemente ha bisogno di essere γ-carbossilata.

N.B:  Un basso livello di carbossilazione dell’osteocalcina è causa di un aumento della fragilità ossea.

Per la sua carbossilazione sono necessarie opportune quantità di Vitamina K

N.B: Studi epidemiologici suggeriscono che una ridotta assunzione di Vitamina K è associata ad osteoporosi, osteopenia ed aumentato rischio di fratture

 

Sicurezza

 

L’impiego della vitamina K2, nei vari studi clinici effettuati, si è dimostrato sicuro, ottenendo la positiva valutazione da parte dell’ EFSA. In particolare non risulta alcuna interferenza nei riguardi dei processi di coagulazione.

Si raccomanda comunque ai pazienti che assumono farmaci anticoagulanti di consultare il medico prima di assumere la vitamina K2

 

Biokinol è quindi consigliabile in tutte quelle situazioni caratterizzate da esigenze di appropriato utilizzo del calcio, quali ad esempio:

  • la crescita
  • in menopausa
  • negli anziani
  • in condizioni di squilibrato metabolismo osseo

L’azione del Menachinone 7 (MenaQ7), nella prevenzione delle fratture, è molto interessante, essendo diretta soprattutto a migliorare la qualità dell’osso neoformato, a differenza di altre sostanze che agiscono aumentando la densità dell’osso o il suo volume. Esso può quindi svolgere un ruolo complementare rispetto ad altre terapie.

 

N.B:  Alcuni studi hanno evidenziato che il trattamento combinato di etidronato con vitamina K2 sembra essere più efficace del solo etidronato nella prevenzione di nuove fratture vertebrali osteoporotiche.

 

La vitamina K2 esercita la sua azione (γ-carbossilazione) anche su altre importanti proteine, quali la MGA (K-dependant matrix GLA protein), presente nelle cartilagini e nelle pareti dei vasi, la cui attivazione è in grado di contrastare il processo di calcificazione.

Biokinol è un integratore alimentare per il trofismo osseo con Menachinone 7 (Mena Q7 ™) calcio e vitamina D3.

Il prodotto è in capsule e la dose raccomandata è una capsula al giorno.

 

Mena Q7™ è un marchio di NattoPharma.

 

Bibliografia

 

T. Hozuki et al. Response of Serum Carboxylated and Undercarboxylated Osteocalcin to Risedronate Monotherapy and Combined Therapy with Vitamin K2 in Corticosteroid-Treated Patients: A Pilot Study Inter Med 49: 371-376, 2010

Iwamoto J, Sato Y, Takeda T, Matsumoto H. High-dose vitamin K supplementation reduces fracture incidence in postmenopausal women: a review of the literature. Nutr Res. 2009 Apr;29(4):221-8.

Hirao M, Hashimoto J, Ando W, Ono T, Yoshikawa H. Response of serum carboxylated and undercarboxylated osteocalcin to alendronate monotherapy and combined therapy with vitamin K2 in postmenopausal women. J Bone Miner Metab. 2008;26(3):260-4. Epub 2008 May 11.

Schurgens LJ et al. Regression of warfarin-induced medial elastocalcinosis by high intake of vitamin k in rats Blood voll 109(7): 2823-31 2007.

Schurgens LJ et al. Vitamin k- containing dietary supplements: comparison of synthetic vitamin k1 and natto-derived menaquinone-7 Blood voll 109(8): 3279-83 2007.

Yasui T, Miyatani Y, Tomita J, Yamada M, Uemura H, Miura M, Irahara M Effect of vitamin K2 treatment on carboxylation of osteocalcin in early postmenopausal women. Gynecol Endocrinol. 2006 Aug;22(8):455-9

Iwamoto J, Takeda T, Sato Y. Role of vitamin K2 in the treatment of postmenopausal osteoporosis. Curr Drug Saf. 2006 Jan;1(1):87-97

Cockayne s. et al. Systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials – Arch. Intern. Med. 2006, 166: 1256-61

Y.Ikeda et al. . Intake of fermented soybeans, Natto, is associated with reduced bone loss in postmenopausal women Japanese population-based osteoporosis (JPOS) study J Nutrition voll 136: 1323-28 2006.

Knapen MHJ et al. Vitamin K2 supplementation improves hip bone geometry and bone strength indices in postmenopausal women Osteoporosis Int voll 18(7): 963-72 2006.

Steven M. Plaza, ND, Lac and Davis W. Lamson, MS, ND. Vitamin k2 in bone metabolism and osteoporosis Alternative Medicine Review voll 10(1): 24-35 2005.

Iwamoto J, Takeda T, Sato Y. Effects of vitamin K2 on osteoporosis Curr Pharm Des. 2004;10(21):2557-76.

Geleijnese JM et al. Dietary intake of menaquinone is associated with a reduced risk of coronary heart disease: The Rotterdam Study Journal Nutrition voll 134: 3100-5 2004.

Hussain Y, Khan A., MD Bone mineral density testing in premenopausal women. The Canadian Journal of Diagnosis, 2004 May):71-76

Iwamoto J s. et al. Combined treatment with vitamin K2 and biphosphonate in postmenopausal women with osteoporosis – Yonsei Med J 2003; 44: 751-56

M.Kaneki et al. Japanese fermented soybeans food as the major determinant of the large geographic difference in circulating level of vitamine K2: possible implications for hip-fracture risk Nutrition voll 17: 315-21 2001.

Tsukamoto et al. Intake of fermented soybeans (Natto) increases circulating vitamin K2 (menaquinones 7) and γ-carbossilated osteocalcin concentration in normal individuals J. Bone Miner. Metab, voll 18: 216-22 2000.

 [:]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *